LE IMPRESE: TUTELE ANCHE PER I GRANDI

Le misure vanno estese anche ai soggetti oltre i 50 milioni di fatturato
“Come industria alimentare italiana abbiamo chiesto modifiche specifiche sulla normativa in discussione a Bruxelles per applicare tali regole non solo a tutela delle Pmi ma di tutte le aziende che, a prescindere dalle dimensioni, si trovino in rapporti di forza sbilanciati”. Per bocca del presidente di Federalimentare, Luigi Scordamaglia, nel dibattito sulla direttiva in materia di pratiche commerciali sleali le imprese si schierano a fianco dell’Europarlamento: l’applicazione delle otto tutele non va limitata alle sole aziende con meno di 50 milioni di fatturato, perché di fronte ai colossi europei della grande distribuzione anche le aziende che superano questo tetto, infondo sono piccole. “La soglia dimensionale non è giusta”, gli fa eco Maurizio Gardini, presidente di Confcooperative e anche di Conserve Italia, il consorzio che aggrega 14mila produttori agricoli per un fatturato di circa 900 milioni di euro. E aggiunge:”la proposta di una direttiva del genere è assolutamente necessaria, in Europa viviamo un’alterazione della concorrenza a favore della grande distribuzione, dove peraltro è in atto un processo di concentrazione delle centrali d’acquisto che sposterà la bilancia ancora più a sfavore dei produttori”. “Con molte catene distributive che operano nel nostro Paese – sostiene Scordamaglia – esistono rapporti commerciali corretti, basati sul reciproco rispetto e sulla valorizzazione di filiere costruite insieme. Le nuove regole comunitarie servono pertanto solo per chi, in qualsiasi fase della filiera, non rispetta tali principi di leale competizione e approfitta della propria maggiore capacità contrattuale. Sì dunque alle regole per i furbi, ma senza ingessare il mercato. Adesso gli sforzi di tutti devono essere finalizzati al completamento dell’iter di adozione del provvedimento in tempi brevi e compatibili con la fine del mandato del Parlamento europeo”.

Articolo pubblicato su Il Sole 24ore domenica 08 luglio 2018

Share This